Parlamento UE: adottata la nuova norma sulle infrastrutture energetiche

12 marzo 2013

Il Parlamento europeo ha approvato oggi a Strasburgo in seduta plenaria il progetto di regolamento sugli orientamenti delle infrastrutture energetiche transeuropee, che punta ad agevolare la costruzione di grandi infrastrutture transeuropee facilitando la realizzazione di investimati stimati in 200 Miliardi di euro da qui al 2020.

Secondo il regolamento approvato, le licenze per reti elettriche, gasdotti e oleodotti giudicati prioritari dall'Ue devono essere concesse entro tre anni e sei mesi, contro un'attesa media attualmente pari a 12 anni.

Secondo il commissario per l'Energia Gunther Oettinger, il regolamento contribuirà a creare "un vero mercato europeo in cui i sistemi energetici sono fisicamente collegati tra loro".