Paesi scandinavi e USA si impegnano ad abbandonare il carbone

5 settembre 2013

Cinque paesi del nord Europa (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia) insieme agli Stati Uniti, hanno annunciato in un comunicato congiunto l’intenzione di non finanziare più nuove centrali a carbone all’estero, tranne che in circostanze eccezionali. Questa posizione rafforza la tendenza crescente tra i maggiori finanziatori e donatori di spostare gli investimenti dai combustibili fossili alla transizione verso l’energia pulita e rinnovabile.

Per saperne di più, vai al sito del WWF.