Lo shale gas prende piede in Europa

27 febbraio 2015

12 paesi dell'Unione europea hanno già assegnato, o prevedono di concedere, autorizzazioni per l'esplorazione o la produzione di idrocarburi che possono richiedere l'uso di un elevato volume di fratturazione idraulica. E' quanto emerge dalle risposte a un questionario inviato dalla Commissione europea agli Stati membri per verificare il rispetto delle indicazioni contenute nella raccomandazione sullo sfruttamento delle risorse di idrocarburi non convenzionali.

 

Per saperne di più, vai sul sito della Commissione europea