In linea la versione italiana del nuovo Barometro dei Biocarburanti

10 gennaio 2013

I Governi dell'Unione Europea non considerano più come una priorità il rapido aumento del consumo di biocarburanti. Tra il 2010 e il 2011 l'incremento dei consumi è stato del 3,1%, corrispondente a 14 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep) consumate nel 2011 rispetto a 13,6 milioni di tep nel 2010. A oggi l'interesse dell'Unione Europea è focalizzato sull'implementazione di sistemi per la sostenibilità al fine di verificare che i biocarburanti utilizzati nei differenti Paesi rispettino i criteri di sostenibilità della direttiva sulle energie rinnovabili.

Per saperne di più, vai al sito dell'ENEA.