Agostino Letardi

Agostino Letardi
ENEA - C.R. Casaccia
Via Anguillarese, 301

Santa Maria di Galeria, Roma  00123
Tel. uff.: +39 06 3048.4536

Profilo professionale

Ricercatore ENEA dal 1993. Dopo una consolidata esperienza nel campo della zoologia degli invertebrati con studi sulla corretta gestione dei banchi di molluschi bivalvi di interesse commerciale sulle coste tirreniche,  su  applicazioni informatiche per la gestione delle segnalazioni faunistiche e sugli allevamenti di diversi artropodi di interesse agrario, ha svolto ricerche trentennali su diversi aspetti relativi ad alcuni gruppi entomologici, con un focus specifico sui Neuropterida di cui è recentemente divenuto il subject editor per una delle riviste scientifiche di maggior rilievo nel settore, Zootaxa, oltre ad essere da anni nel panel degli esperti per il progetto Fauna.

Nell’ambito di incarichi svolti per l’ENEA si è inoltre occupato (i) di criteri di valutazione ecotossicologica della qualità del suolo e delle acque per mezzo di valutazioni sulle risposte ottenute da comunità animali e vegetali esposte all’azione di sostanze chimiche di sintesi, (ii) di diversi aspetti relativi ai metodi di produzione agricola ecocompatibili e biologici, (iii) di valutazione degli effetti dell'inquinamento atmosferico sui vegetali e l'agricoltura, (iv) di elaborare programmi di formazione ed informazione nell’ambito del Piano di Azione Nazionale (PAN) per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari.

Inoltre, nell’ambito di un accordo con l’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi (I.S.E.) del C.N.R. , ha collaborato a lungo per studi sulla biodiversità faunistica delle piccole isole del  Mediterraneo.

E’ attualmente coinvolto, come ricercatore senior, nel progetto “Aportaciones a la taxonomia y filogenia del orden Neuroptera (Insecta) en Mexico” del PAPIIT (Proyectos de Investigaciòn e Innovaciòn Tecnològica) mirante all’approfondimento di aspetti della biodiversità centroamericana.

Di recente è stato inserito dal MIPAAF nell’Elenco degli Esperti in materia di ricerca e innovazione sul sistema agricolo (aree tematiche 1 e 2, comparto IIe e VIIc).

Parallelamente alle diverse linee di attività di ricerca, si occupa del training di giovani ricercatori coinvolti nei diversi programmi sperimentali.

CV europeo